Seleziona una pagina

Soprano di Sindaro

Imbottigliamento

L’imbottigliamento

L’imbottigliamento è l’ultima fase del processo enologico.
In realtà rappresenta l’inizio di una nuova fase, durante la quale continua l’evoluzione e lo sviluppo del vino e che si concluderà al momento del consumo, cioè quando la bottiglia sarà aperta e finalmente versata nei calici.

La scelta delle bottiglie e dei tappi è un fattore che rappresenta un dettaglio fondamentale nell’imbottigliamento. In modo particolare il tappo, poiché la sua qualità e sanità assicurano una migliore conservazione nel tempo e, soprattutto, un minore rischio di contaminazione per il vino.

Anche la scelta della bottiglia va fatta con attenzione. Per i vini rossi da lunga maturazione, e che potrebbero produrre una quantità cospicua di sedimenti, è indispensabile utilizzare una bottiglia con una spalla pronunciata.
Soprano di Sindaro utilizza la bordolese conica.
La spalla di questa bottiglia offre infatti un’utile barriera al momento della mescita, tale da trattenere eventuali depositi. Il colore del vetro è molto importante, poiché offre un’essenziale protezione contro gli effetti della luce. Per questo motivo sono quindi da preferire le bottiglie con vetro verde o marrone scuro.

Soprano di Sindaro

Visita la nostra azienda.
5 uve diverse in un unico calice

Questo sito potrebbe usare cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa INFORMATIVA ESTESA